Putin-Biden, robusto dialogo sulla stabilità strategica Dichiarazione congiunta Usa-Russia al termine del summit    |    La vita che verrà, una storia di riscatto femminile - CLIP IN ESCLUSIVA Dalla regista di Mamma Mia! Phyllida Loyd una 'favola vera'    |    Ispirò Il nome della rosa, palazzo Gavi di nuovo all'asta Eco vi prese spunto per le ambientazioni del suo romanzo    |    Gaza: lanciati nuovi palloni incendiari,4 roghi in Israele Non si fermano dopo gli oltre 20 di ieri e la risposta esercito    |    Mattarella-Saied, ora serve vaccinare Paesi in via sviluppo In colloquio a Quirinale sottolineati rapporti Italia-Tunisia    |    Maturità 2021, solo 1 su 2 va all’orale accompagnato (solo il 18% dalla mamma) Sondaggio di Skuola.net. Uno su tre avrà un porta fortuna e ll'80% ha già pensato al look    |    New York lancia seconda maratona, quella di Brooklyn Si terrà in 24 aprile del 2022. Sette ore di tempo per finire    |    Costa: 'Credo che luglio possa essere il mese della riapertura delle discoteche' Il sottosegretario: 'Il Green pass strumento giusto da applicare'    |    Cnn, Trump lancia tour comizi contro repubblicani 'ribelli' Il 26 a Cleveland contro deputato Anthony Gonzales    |    Covid: Francia,da domani niente più mascherine all'esterno 'Eccezione per gli assembramenti'    |    Verga giovane giornalista perduto e ritrovato Recuperati testi politici e teatrali dello scrittore siciliano    |    Strega Ragazze e Ragazzi, debutta il miglior libro d'esordio Nuovo riconoscimento vinto da Annet Schaap per 'Lucilla'    |    Lino Banfi, io né da copertina, né da premio 'Le molte vite' dell'attore in un libro di Alfredo Baldi    |    Recovery: ok di Bruxelles al primo piano, è del Portogallo Pesa 13,9 miliardi in sovvenzioni e 2,7 miliardi in prestiti    |    Tribunale: 'L'asl verifichi le condizioni del paziente per l'eutanasia' Ancona, la decisione dopo il reclamo di un 43enne tetraplegico contro il diniego    |    Il Festival della Bellezza 2021 si espande, dedicato a Dante Apre 21 luglio Toni Servillo. Tra ospiti Maraini, Alice, Barbero    |    A Colin Firth il Nastro d'argento europeo Serata di premiazione il 22 giugno a Roma    |    Anziani maltrattati e legati a letti in Rsa, 17 indagati A Civitavecchia, coinvolti infermieri e operatori sociosanitari    |    Dante protagonista in gara informatica sulla cyber-sicurezza Online 19 giugno per sensibilizzare giovani sulle nuove sfide    |    Da Krusciov-Kennedy a Putin-Trump, scintille e intese I vertici tra America e Russia che hanno segnato la storia    |    I temi caldi a Ginevra, anche rientro ambasciatori Poi trattati su armi, cyber security, Ucraina e scambio detenuti    |    70 anni di Francesco Moser, i trionfi in un racconto Volume Beppe Conti con Qn, Carlino, Nazione e Giorno    |    Premier a metà agosto, il via con Tottenham-City Big match all'esordio, vertici sperano nel ritorno del pubblico    |    Cesare Cremonini scrive e dirige film su Lucio Dalla Tenderstories e Papaya Records produttori del film    |    Germania, Quartararo: 'Fiducioso per il weekend' Leader mondiale: 'Sachsenrin non è la mia pista preferita'    |    Google lancerà su Android un sistema di alert terremoti Nel 2022 userà l'accelerometro del telefono per rilevare le onde    |    Il summit Biden-Putin, riparte il dialogo Usa-Russia. 'Mai una guerra nucleare' Si è concluso dopo circa 4 ore il vertice. Stretta di mano tra i leader    |    Mottarone: video dell'incidente, cabina si impenna e torna indietro    |    Covid: Salvini e Meloni contrari alla proroga dello stato di emergenza Gelmini: 'Non si deve abusarne ma attenzione alla variante Delta'    |    Da Snapchat il filtro per trasformarsi in personaggi Disney Segue l'esempio di Voilà AI Artist su iOS e Android    |    Franco, ripresa più forte, ma è pur sempre un rimbalzo Giorgetti, le stime del governo miglioreranno    |    Il Papa a fine udienza saluta Bernal, vincitore del Giro d'Italia Il Pontefice ha scherzato chiedendogli quanti caffè prendesse prima di fare una gara    |    Al Circo Massimo il fascino di fuoco del Trovatore Il presidente Mattarella all'apertura stagione estiva Opera di Roma    |    Oggi 25 mln di proprietari alla cassa per la prima rata Imu Atteso gettito di quasi 10 miliardi di euro    |    Spagna: Sánchez, 'presto' niente più mascherina all'aperto Il premier, 'Tra qualche settimana 50% vaccinato con una dose'    |    Regioni Ue, accelerare diffusione banda larga Seconda riunione della piattaforma congiunta con Commissione Ue    |    Stupro in casa vacanze, 7 mln dlr risarcimento da Airbnb Media, il caso è del 2015. Vittima una australiana a New York    |    Cina a Ue-Usa, dichiarazione congiunta è da Guerra Fredda 'E' oltre la norma dello sviluppo delle relazioni bilaterali'    |    Via libera Ue a ritorno turisti Usa anche non vaccinati E' quanto si apprende a Bruxelles da più fonti Ue    |    Covid : Speranza, da venerdì il 99% del Paese in zona bianca Siamo in una fase diversa della pandemia, ma è ancora battaglia    |    Street artist Laika torna per Zaki, "Don't visit Egypt" A Roma nei pressi dell'ambasciata rivisitazione vecchio poster    |    Pirelli: 'Cedimenti gomme Baku dovuti a 'condizioni d'uso'' Su pneumatici di Stroll e Verstappen 'nessun difetto di qualità'    |    Saman: sms trappola della madre per farla tornare a casa 'Stiamo morendo' le avrebbe scritto quando era in comunità    |    Istat:nel 2020 cresce povertà assoluta, 5,6 mln, top da 2005 Con la pandemia: oltre due milioni di famiglie    |    ISTAT: NEL 2020 CRESCE LA POVERTÀ ASSOLUTA, 5,6 MILIONI, TOP DAL 2005 Con la pandemia: oltre due milioni di famiglie    |    Istat, nel 2020 cresce la povertà assoluta, 5,6 milioni, record dal 2005 Per quanto riguarda la povertà relativa, le famiglie sotto la soglia sono poco più di 2,6 milioni    |    Corea Nord: Kim ammette, situazione alimentare è 'tesa' Pandemia e tifoni hanno messo in ginocchio l'agricoltura    |    Super-Durant porta i Nets avanti 3-2 nei playoff Nba Milwaukee battuta 114-108, per l'ala 49 punti e 17 rimbalzi    |    Shiva Baby commedia tutta equivoci al femminile Dall'11 giugno su Mubi opera prima di Emma Seligman    |    Covid spinge 5G, oltre mezzo miliardo abbonamenti entro 2021 Rapporto Ericsson, Cina e Usa più avanti, Europa a rilento    |    Gdf scopre traffico di rifiuti e frode fiscale da 300 mln Inchiesta a Pordenone, trasferiti in Cina 150 milioni    |    Al via gli esami di maturità per oltre 500 mila studenti E' stato ammesso il 96,2% degli studenti    |    Raid aerei israeliani su Gaza dopo lancio palloni incendiari Primi attacchi dal cessate il fuoco del 21 maggio e anche da quando un nuovo governo di coalizione ha preso il potere in...    |    Pd: Letta, a Bologna la festa nazionale dell'Unità L'1 settembre lancerò il percorso di allargamento del Pd    |    Ex giornalista Rai diacono a Sanremo, sacerdote a dicembre 'Porto tutti i miei colleghi nella mia preghiera'    |   
Stampa

Scritto da Confagricoltura. Posted in News

(Fonte: Confagricoltura)

Pac: "Una sfida per tutta la collettivita'". Il presidente Mario Guidi a Budapest per il congresso degli agricoltori europei

"Una politica agricola comunitaria nel 'post 2013' per la sostenibilità economica ed ambientale che dia sicurezza agli agricoltori e promuova la produttività."
 
E' questa la visione sulla riforma della Pac per il post 2013 del presidente di Confagricoltura Mario Guidi che partecipa oggi a Budapest al congresso degli agricoltori europei.
 
"Abbiamo di fronte tante sfide - ha proseguito Guidi - per gli agricoltori, ma anche per tutta la collettività."
 
"Dal cambiamento climatico all'aumento di produttività che deve farci migliorare il tasso di auto approvvigionamento; dalla tutela dell'ecosistema al giusto equilibrio dei mercati; sino alla promozione della ricerca e di forme assicurative agevolate che accrescano la fiducia degli agricoltori."
 
"Sono questi i temi sui quali dobbiamo confrontarci - ha poi dichiarato il presidente della Confagricoltura - quando approveremo la prossima riforma e il quadro finanziario pluriennale che stabilirà le risorse per la politica agricola dell'UE. Due negoziati molto importanti per le imprese agricole europee - dal momento che la PAC é praticamente l'unica politica di settore - e che oggi a Budapest é emerso chiaramente stanno entrando nella fase decisiva. Peraltro con il chiaro rischio per l'Italia di perdere importanti risorse, aggravando la sua posizione di contribuente netto al bilancio comunitario del nostro Paese”.
 
Confagricoltura ha già presentato al Governo ed agli europarlamentari le sue proposte. Confidiamo che i nostri orientamenti siano recepiti e, soprattutto, che ci sia un quadro finanziario adeguato per il futuro della politica agricola comune.
 
"Il Commissario Ciolos ha parlato oggi di una Pac basata su tre pilastri: Competitività, Crescita, Sostenibilità. Siamo pienamente d'accordo su questo indirizzo - ha concluso Guidi - ma senza i mezzi per realizzare queste nostre ambizioni, ogni sforzo strategico rischierà di essere vano. È un impegno politico a cui tutti sono chiamati se vogliamo davvero un sistema agricolo europeo capace di produrre in maniera sufficiente, innovativa e sostenibile". 

Stampa

Scritto da arpo. Posted in News

(Fonte: Ministero delle politiche agricole)

 Sintesi delle proposte legislative della Commissione europea sulla riforma della PAC 2014/2020

Pagamenti diretti

Revisione della ripartizione delle dotazioni nazionali per i pagamenti diretti: gli Stati membri che ricevono un pagamento diretto per ettaro inferiore al 90% della media europea vedranno aumentare il proprio budget di un importo pari ad un terzo del divario tra quanto attualmente ricevono ed il 90% della media europea (tale criterio è contenuto nella proposta della Commissione relativa al quadro finanziario 2014/2020).

Abbandono dei pagamenti storici: entro il 2019 dovrà essere abbandonato progressivamente il sistema dei pagamenti storici a favore di pagamenti uniformi per ettaro, a scelta su base nazionale o regionale. Il pagamento di base sara ancora legato al rispetto di determinate regole, relative alla salvaguardia dell'ambiente e del benessere degli animali (cross compliance). Sono diminuiti i criteri di gestione obbligatori da 18 a 13 e i requisiti delle c.d. buone pratiche agricole e ambientali da 15 a 8.

Capping e degressività dei pagamenti: i pagamenti per azienda saranno ridotti di una percentuale pari al 20% per la parte compresa tra 150.00 e 200.000 €, al 40% per la parte compresa tra 200.000 e 250.000 €, al 70% per la parte compresa tra i 250.000 ed i 300.000 €, del 100% per la parte eccedente i 300.000 €. Da tali importi potranno essere scomputate le spese per i salari e la manodopera, così da non penalizzare le aziende che producono lavoro, nonché i pagamenti per il greening. Le somme tagiate ai pagamenti diretti in questo contesto saranno trasferite al secondo pilastro.

Agricoltori attivi: non sono concessi aiuti agli agricoltori per i quali i pagamenti diretti rappresentano meno del 5% delle entrate da attività non agricole ovvero che possiedono per lo più aree sulle quali non svolgono l'attività minima richiesta (condizioni minime stabilite da ciascuno SM). Tale disposizione non si applica a quegli agricoltori che l'anno precedente abbiano ricevuto meno di 5.000 €.

Greening: il 30% del massimale nazionale per i pagamenti diretti è destinato a sostenere pratiche agricole "verdi", quali la diversificazione delle colture (la più estesa delle quali deve coprire al massimo il 70% della superficie, la meno estesa almeno il 5%) ed il mantenimento dei pascoli permanenti e di superfici ecologiche (quali ad esempio muretti, fasce inerbite, ecc.).

Giovani agricoltori: una quota massima del 2% del massimale nazionale degli aiuti diretti può essere destinata per incrementare del 25% il valore dei primi 25 titoli di giovani agricoltori. L'aiuto viene concesso per un massimo di 5 anni per gli agricoltori sotto i 40 anni che si insediano come capo azienda.

Pagamenti per le zone caratterizzate da difficoltà naturali: fino al 5% del massimale nazionale degli aiuti diretti può essere destinato agli agricoltori di zone caratterizzate da svantaggi naturali.

Pagamenti accoppiati: potrà essere accordato un premio accoppiato, fino al 5% del massimale nazionale destinato agli aiuti diretti (10% per alcuni SM, tra cui l'Italia), per i seguenti settori: cereali, oleaginose, colture proteiche, lino, canapa, frutta a guscio, amido di patate, latte e prodotti lattiero-caseari, sementi, carni ovine e caprine, olio di oliva, bachi da seta, foraggi essiccati, luppolo, barbabietola da zucchero, ortofrutta, bosco ceduo a rotazione rapida.

Pagamenti semplificati per i piccoli agricoltori: a partire dal 2014, fino al 10% del massimale nazionale dei pagamenti diretti può essere destinato agli agricoltori sotto forma di aiuto forfettario, per un importo massimo inferiore al 15% della media nazionale dei pagamenti per beneficiario, ovvero pari a tre volte la media nazionale dei pagamenti per ettaro. Tali pagamenti saranno sottoposti a controlli semplificati, dietro apposita domanda da presentare il solo primo anno.

Condizionalità semplificata: saranno soppressi cinque Criteri di Gestione Obbligatori e le Buone Pratiche Agronomiche ed Ambientali passeranno da dodici ad otto.
 

Stampa

Scritto da arpo. Posted in News

(Fonte: Confagricoltura)

 Il mondo agricolo si mobilita: frutta e verdura fanno bene alla salute e alla spesa sanitaria

“Incentivare  il consumo di frutta e verdura dà forza all’economia nazionale, riduce i costi  della spesa sanitaria pubblica e ha un impatto importante sull’occupazione e sulla bilancia commerciale”. Lo affermano Confagricoltura, Cia, Fedagri-Confcooperative, Legacoop Agroalimentare e Agci Agrital, nel giorno di apertura del Macfrut 2012 di Cesena.
L’ortofrutta è una risorsa importantissima per il Paese, che non va sottovalutata. “Non è esagerato dire che aumentare il consumo di frutta e verdura è una priorità nazionale, ne beneficia anche la spesa sanitaria. Prevenire è meglio che curare. Corretti stili di vita e alimentari permettono di ridurre la spesa sanitaria. Una dieta quotidiana sbagliata, povera di frutta e verdura, crea un problema diretto alla Sanità pubblica”.  L’organizzazione mondiale della sanità raccomanda un consumo giornaliero di frutta e ortaggi di 400 grammi a persona per ridurre i rischi connessi alle patologie del benessere (obesità, malattie cardiovascolari e alcuni tumori).
Oggi, in Italia si consuma circa il 25 per cento in meno di frutta e verdura rispetto a dieci anni fa. Un dato preoccupante per l’economia del settore, ma ancor più impressionante se si pensa alla ricaduta sulla salute pubblica.
Nello stesso periodo i costi del Servizio sanitario nazionale sono lievitati del 40,9% passando da 81,0 a 114,1 miliardi di euro e, secondo l’Osservatorio nazionale sulla salute, questa spesa è destinata addirittura a crescere, raggiungendo i 17 miliardi di euro nel 2015.
Una dieta corretta, che preveda il costante consumo di frutta e verdura ha effetti positivi per la salute, ad esempio riduce il rischio dell’ipertensione e quindi delle malattie cardiovascolari. I  quasi 5 milioni di obesi italiani costano 1.700 euro a persona e hanno un impatto sulla spesa sanitaria pubblica del 6,7%, con un costo sociale annuo pari a 8,5 miliardi di euro. Insomma, una spesa che grava su tutti gli italiani per 138 euro l’anno. Secondo una ricerca Bocconi-Sant’Anna un cittadino obeso costerebbe al Servizio sanitario nazionale più del doppio di una persona normopeso.
Il costo complessivo simulato, per il periodo 2010-2050, è pari a 347,5 miliardi di euro che vengono spesi per assistere milioni di cittadini che soffrono di obesità, ipertensione e di tutte quelle patologie generate da una cattiva alimentazione.
Il miglior investimento sulla salute resta la prevenzione. È sotto gli occhi di tutti, tuttavia, come la spesa degli italiani si sia purtroppo profondamente modificata, dal momento che si scelgono gli alimenti sempre più in base alle disponibilità del portafoglio. Il calo maggiore è attribuibile proprio alla frutta. Per contrastare tale tendenza occorrono misure intelligenti e straordinarie per attivare un processo virtuoso che riporti sulle tavole degli italiani e degli europei le giuste quantità di alimenti sani, necessari per il benessere fisico delle persone. 

 

 

 
Stampa

Scritto da arpo. Posted in News

(Arpo Calabria) - ACCATASTAMENTO DEI FABBRICATI RURALI

Come è noto, nel corrente anno 2012 anche i fabbricati rurali  (prima esenti dal pagamento dell’ICI) sono stati  assoggettati al pagamento dell’IMU.

Rimangono esclusi dall’obbligo di accatastamento al catasto dei fabbricati gli immobili agricoli di rilevanza del tutto residuale, ossia:

  • manufatti con superficie coperta inferiore a 8 metri quadrati;
  • serre adibite alla coltivazione e protezione delle piante sul suolo naturale;
  • vasche per l'acquacoltura o di accumulo per l'irrigazione dei terreni;
  • manufatti isolati privi di copertura;
  • tettoie, porcili, pollai, casotti, concimaie, pozzi e simili, di altezza utile inferiore a 1,80 metri, purché di volumetria inferiore a 150 metri cubi;
  • manufatti precari, privi di fondazione, non stabilmente infissi al suolo.

Al fine di determinare la relativa base imponibile (rendita catastale) la Legge ha posto a carico dei contribuenti l’obbligo di accatastamento di tutti i fabbricati rurali al Catasto Edilizio Urbano.

Tale adempimento deve essere assolto, obbligatoriamente, entro il 30 novembre 2012, al fine di prevenire l’applicazione delle onerose sanzioni previste dalla legge.

            Le Aziende interessate possono rivolgersi ai nostri uffici di:

  • Reggio Calabria– Via Cardinale Tripepi n. 7 – Tel. 0965-891822 – Fax 0965-894955
  • Gioia Tauro– Via Nazionale 111 n. 423 – Tel. 0966-505331

dove i nostri tecnici saranno a disposizione per ulteriori informazioni e per l’espletamento delle procedure di accatastamento. 

Meteo Regione

Meteo Calabria

Dove Siamo

0470026
Today
Yesterday
This Week
This Month
All days
83
307
481
1804
470026