Stampa

REGISTRO TELEMATICO DELL'OLIO DI OLIVA

Obbligatorio per tutti i produttori di olio di oliva

 

Dal 1 luglio 2015 è entrato definitivamente in funzione il registro telematico di entrata ed uscita per ogni categoria di olio di oliva e di sansa, che ha sostituito le modalità provvisorie.
 
Tutti gli olivicoltori che producono e vendono olio di oliva sono obbligati a comunicare all’AGEA le quantità di produzione e vendita olio, attraverso l’inserimento dei dati nel registro telematico SIAN, con scadenza non superiore a 6 giorni dall’operazione.
 
Sono esentati dall’obbligo della tenuta del registro coloro che producono meno di 200 Kg. di olio e coloro che destinano l’olio prodotto ad autoconsumo.
 
Chi, nell’intera campagna olearea, produce un quantitativo non superiore a 700 kg. può effettuare una registrazione semplificata e riepilogativa mensile.
 
Tutti i produttori di olio di oliva, anche se non possiedono titoli PAC, sono obbligati a rispettare le suddette norme e devono, pertanto, iscriversi al SIAN e costituire ed aggiornare il “fascicolo aziendale” presso i nostri sportelli CAA Confagricoltura.
 
La tenuta del registro può essere delegata ai nostri uffici che provvederanno alla puntuale registrazione dei dati comunicati dal produttore ed alla trasmissione telematica.
 
La tenuta del registro può essere delegata ai nostri uffici che provvederanno alla puntuale registrazione dei dati comunicati dal produttore ed alla trasmissione telematica.
 
Per avere maggiori informazioni e non ricadere in eventuali sanzioni per inadempienza, tutti gli olivicoltori sono invitati a recarsi al più presto presso uno dei nostri uffici che provvederanno a verificare i requisiti di obbligatorietà e aprire il registro telematico.

 

Uffici ed orari

REGGIO CALABRIA – Via Cardinale Tripepi, 7 –  Tel. 0965-894417 Fax 0965-893559 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GIOIA TAURO – Via Nazionale 111, n. 423 – Tel.  0966-505331 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mattina: da Lunedì a Venerdì ore 8.00 - 13.30    Pomeriggio: da Lunedì a Giovedì ore 15.30 - 17.30

____________________________________________________

 

NUOVI TITOLI PAC

Pagamento acconto domanda 2015

L’Agea ha recentemente concluso la procedura, tanto attesa dai produttori agricoli, per il calcolo e la prima attribuzione dei titoli provvisori della nuova PAC.

Contestualmente alla definizione dei nuovi titoli provvisori, l’Unione europea ha formalmente autorizzato l’anticipo del pagamento. Questo provvedimento è stato fortemente sollecitato da Confagricoltura per contrastare la grave crisi che ha investito il settore agricolo ed in particolare agrumicoltura ed olivicoltura, creando una serie di difficoltà finanziarie e problemi di liquidità agli agricoltori.

Pertanto, apartire dal mese di novembre ogni agricoltore riceverà un acconto di circa il 70% sul valore dei titoli PAC, a condizione che la propria domanda non presenti anomalie.

Il saldo dei pagamenti(o l’intero pagamento per gli agricoltori che non hanno ricevuto l’anticipo) dovrà avvenire obbligatoriamente tra il 1° dicembre 2015 e il 30 giugno 2016.

Tramite i Centri di Assistenza Agricola (CAA), che dovranno verificare la correttezza dei calcoli dei nuovi titoli, gli agricoltori potranno avere le prime stime sull’importo definitivo che si avrà nell’aprile prossimo.

I titoli provvisori sono stati attribuiti sulla base delle superfici dichiarate in domanda unica 2015,   incluse  quelle per le quali non risulta ad oggi dichiarato alcun  criterio di mantenimento; in favore di tutti i titolari di domanda unica indipendentemente dal possesso del requisito di agricoltore in attività.

Si precisa che i titoli calcolati e assegnati il 3 ottobre 2015 sono provvisori, in quanto possono essere soggetti a variazione nel numero e/o nel valore, all’esito dei controlli previsti dalla normativa regolamentare e nazionale.

I titoli definitivi, con il numero e l’importo esatto del loro valore, saranno comunicati da Arcea solamente al termine delle procedure di calcolo e di controllo di tutte le domande. Il termine ultimo per la comunicazione dei titoli definitivi è il 1°aprile 2016.

Il nuovo titolo si forma con un premio di base al quale si possono aggiungere premi aggiuntivi, tra i quali greening, accoppiato, pendenza terreno, giovani agricoltori, ecc., a seconda della tipologia dell’azienda e della zona in cui è situata.

Il CAA Confagricoltura Reggio Calabria è a disposizione delle aziende associate per qualsiasi chiarimento e per fornire informazioni sul valore dei titoli assegnati.

  _____________________________________________________ VVVVV

* Vetrina dei Prodotti delle Aziende ARPO *

  La vetrina è allestita con l'olio extravergine di oliva "KOUVALA", prodotto dall'Azienda Agricola Elvira De Leo sita nel comune di Bagnara Calabra.

Le confezioni esposte contengono:

Olio aromatizzato al cedro - Olio aromatizzato al peperoncino - Olio ottenuto da spremitura a freddo - Olio ottenuto da olive cultivar "carolea" - Olio aromatizzato al bergamotto - Olio ottenuto da olive cultivar "ottobratica.